Un filo che unisce: da Trivento a Poggio Imperiale

l’albero di natale ad uncinetto e lo yarn bombing colpiscono ancora !

Ecco la dichiarazione degli organizzatori “Quest’anno – scrivono – potete ammirare di nuovo il nostro amato albero all’uncinetto. E non solo: la novità più importante è che questo Natale non saremo i soli! A noi si sono uniti tantissimi Comuni che hanno deciso di aderire al progetto ‘ Un filo che Unisce da Trivento A..’ In ogni Comune, grazie a tante persone volenterose e amanti della propria terra, verrà ricreato l’albero ad uncinetto. Ognuno sarà speciale a modo suo perché fatto con amore e soprattutto perché non è solo l’albero a creare l’atmosfera ma tutto quello che lo circonda”.

6 metri di altezza per 1300 mattonelle ad uncinetto, un lavoro favoloso che è diventato virale su tutti i social.

Ecco le tappe annunciate, dove potrete trovare gli alberi gemelli:

Di seguito le città, con le date di accensione degli Alberi ad Uncinetto, che hanno preso parte a questa iniziativa:

-Forno Canavese 7 dicembre  Ore 17:00 Piazza Vittorio Veneto Terrazzo del Comune – Lavoriamo Insieme

-Locana 7 dicembre – Ore 17:00 Piazza Roma – Un filo dal Gran Paradiso

-Malanghero 8 dicembre – Ore 17:00 Piazza Don Luigi Franco Carlevero – Circolo Sportivo Culturale Ricreativo

-Oglianico 8 dicembre Ore 18:00 Davanti alla Chiesa Parrocchiale SS.Annunziata e San cassino – Laboratorio Missionario ‘Mamma Margherita’ ex allieve fma

-San Maurizio Canavese 8 dicembre Ore 18:30 P.zza Statuto – Associazione ‘La Rete delle Donne’

(fonte Torino Oggi )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share This